Coppole siciliane coppole colorate. Raccontate in un video di Daniele Pitarresi

Prendete un giovane regista palermitano, unitelo ad un concittadino che scrive canzoni, condite con tecnica, fantasia e creatività, su una base di storia e cultura e versate sopra a tutto i colori e la luce della Sicilia. Il risultato sarà un video che trasmette gioia ed allegria.

Daniele Pitarresi, giovane regista palermitano, ha sentito il brano di Baldo Brandi ed ha pensato ad un video. Detto fatto. Patrocinato gratuitamente dal Comune e dalla Palermo Film Commission” e prodotto da Alfonso Chiarenza “La Coppola” sceneggiato e diretto da Pitarresi, rivalorizza questo simbolo di sicilianita`e racconta una Sicilia piena di luce e di colori.

Protagonisti del video alcuni personaggi famosi dell’universo televisivo giovanile come Simone Coccia del Grande Fratello Vip, Francesca Giuliano del salottino di Avanti trasmesso da Canale 5 oltre a tanti altri bravi attori e comparse.

Ritmo serrato e montaggio perfetto, il video racconta una storia che coinvolge i bambini, fondamentali protagonisti del presente e soprattutto del futuro. Un futuro dove il bianco e nero tenebroso e opprimente lascia finalmente il posto alla luce e al colore.

La foto di copertina è di Antonio Leone. L’etichetta discografica che ha distribuito “La Coppola” e “Sorridi Music” di Giuseppe Conti che ha sede a Monreale

Il video che è stato presentato al Centro Sperimentale di cinematografia della Sicilia parteciperà al VIC videoclip Italia Contest 2020, dove partecipano i videoclip autoprodotti mentre si è aggiudicato il premio special al Sezze Film Festival 2020

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...