Iniziano i lavori per la ristrutturazione del vecchio mulino e del museo dei Bagni termali di Cefalà Diana

Partono i lavori per la ristrutturazione dei locali dei Bagni, del complesso museale e dei ruderi dell’antico mulino, a Cefalà Diana. 

Il progetto, portato avanti dal Parco Archeologico di Himera, Solunto e Monte Iato, è stato finanziato con risorse del Fondo Sviluppo e Coesione 2014/2020 – Patto per Sicilia, per un importo contrattuale di €. 318.783,40. A realizzare i lavori sarà la ditta Pitrolo Salvatore di Noto (SR).

Realizzato insieme alla Soprintendenza dei Beni culturali di Palermo, il progetto completerà l’azione di valorizzazione e messa in sicurezza del sito, con un approccio interdisciplinare. Gli interventi interesseranno anche l’area antistante lo stabilimento termale dei Bagni, dove saranno messe in luce le antiche strutture romane, attualmente coperte e non visibili.

La rinnovata struttura del complesso delle Terme di Cefalà Diana sarà dotata di una piccola sala conferenze, sarà meglio organizzato il magazzino reperti che sarà reso visitabile, e rimodernato il piccolo museo per esposizioni temporanee. L’intervento prevede anche la rimozione delle barriere architettoniche e la realizzazione di nuovi percorsi per i portatori di handicap.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...