Le Vie dei Tesori e Lottomatica restaurano le Sfingi di fine ‘700 dell’Orto Botanico di Palermo. Aprono le porte l’erbario ottocentesco e il Gabinetto scientifico

Le due sfingi in pietra di Billiemi, scolpite da Vitale Tuccio nel 1789, sono ritornate alla loro bellezza originaria grazie a un intervento promosso da Le Vie dei Tesori in collaborazione con Lottomatica Holding.

Le sfingi furono realizzate tra il 1789 e il 1793, due anni prima dell’inaugurazione dell’Orto, simboleggiano le incognite della scienza e la sfida ambigua che la sua progressiva conquista pone al genere umano.

Foto Petyx

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...