Il patrimonio culturale incontra la tecnologia con “ArtFicial”. Se ne parla giovedì 24 settembre in piazzetta Bagnasco

Conservare, gestire e promuovere il nostro patrimonio culturale e artistico, tra i più ricchi e amati del mondo. In tanti ci provano, ma pochi sono quelli che ci riescono nella maniera più innovativa. “ArtFicial” è senza dubbio una di queste, anche perché ci riesce attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie, più precisamente della stampa 3D che utilizza per replicare in materiale biodegradabile opere del mondo classico che vengono esportate tramite file criptati in tutto il mondo., dalle università alle scuole e alle civili abitazioni.

Un’idea vincente della quale si parlerà alle 19 di giovedì 24 settembre in piazzetta Bagnasco, Un incontro promosso dall’associazione “Piazzetta Bagnasco” con Cappadonia Gelati come sponsor. A raccontare di questa storia di economia virtuosa, insieme a Donato Didonna, presidente dell’associazione “Piazzetta Bagnasco”, sarà il fondatore di “ArtFicial”, Giorgio Gori. Interverrà anche Alessandro Buscemi,  titolare di “Arca Yamtech”, portando l’esperienza di una startup palermitana che stampa barche in 3D.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...