Lettura ad alta voce di “Ninuzza” e la Colombara di Trapani

Nina è una giovane ragazza palermitana, appartenente a una famiglia povera e numerosa, costretta a subire le difficoltà della guerra nella Sicilia degli anni Quaranta. Sono gli anni in cui la protagonista conoscerà l’amore, e insieme a questo affronterà scelte difficili, come l’abbandono della casa paterna e della terra natia per un mondo lontano e sconosciuto, con l’unico desiderio di riscattare la vita dei suoi cari e garantire un futuro ai propri figli. La sua storia racconta le speranze e le paure legate al viaggio, quello di svolta, di uomini e donne che, nonostante tutto, non si arrendono. Romanzo di Camille Guillon-Verne.

La Colombara di Trapani, di origine aragonese, segno distintivo della topografia della città, nel XVI secolo venne potenziata con poderose strutture che la resero un importante avamposto del sistema difensivo dell’Isola. Pur ricollegandosi ai castelli svevi presenti in Sicilia, trova suggestivi confronti con le torri ottagonali già presenti fin dall’XI secolo in vari centri dell’Europa del nord.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...