Piano ucraino per Palermo Classica. Allo Steri domenica 2 agosto Violina Petrychenko

Il cartellone costruito da Domenico Salerno, racchiuso sotto il titolo simbolico di “Music For Life”, si apre domenica 2 agosto alle ore 21 con la pianista ucraina Violina Petrychenko prontaad inaugurare il festival con un omaggio romantico al ciclo di sei Lieder per voce e pianoforte di Beethoven,  “To the distant beloved, Op. 98”; quindi la “Phantasiestücke per pianoforte, Op. 12”, otto pezzi per piano solo di Schumann, “Le Romanze senza parole”, otto brevi brani per pianoforte composti da Felix Mendelssohn tra il 1829 ed il 1845di, “Vocalize”, canzone di Rachmaninov per chiudere con un omaggio al suo Paese, con le “Pictures of Russian the Painters” del compositore ucraino contemporaneo Igor Schamo. La stessa pianista si unirà poi alla violinista sua conterranea Kateryna Kostiuk e al clarinettista russo Vitalii Nekhoroshev per formare il Trio Sérénade protagonista del secondo appuntamento, il 6 agosto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...