A Villa Butera presentazione del romanzo “Sul viale delle ombre. Le lacrime del Principe”

Secondo appuntamento del programma “Il Mese della lettura – incontro con gli autori”. Sarà presentato venerdì 17 gennaio 2020, alle ore 18:00, presso la sala Borremans di villa Butera, il libro “Sul viale delle ombre La lacrima del Principe” di Kemonia scritto da Enrico Scebba.

Il libro,è inserito in cartellone dell’iniziativa “Il Mese della lettura – incontro con gli autori” la serie di presentazioni di libri organizzata dall’assessorato alla Cultura guidato dall’assessore Daniele Vella.

Alla presentazione prenderanno parte: Antonio Mineo, amministratore di villa Palagonia, Enrico Scebba, autore del libro, Daniele Vella, assessore alla Cultura del comune di Bagheria.

“Sul viale delle ombre La lacrima del Principe” segna l’esordio da scrittore di Enrico Scebbae fa parte di una trilogia autoconclusiva.

«Ambientato agli inizi del ‘900, in uno scenario misterioso, dove prendono vita tutti i personaggi frutto di fantasia. La trama, infatti,  si svolge già in questo primo libro, ma grazie a dei punti interrogativi e spazi lasciati vuoti, che si sveleranno negli altri due libri, la trilogia risulterà collegata da un unica avvincente trama» – spiega l’autore.

Trama:
Il principe di Villa Phalagon, Sebastian Groove, è affetto da una malattia misteriosa così la moglie Margaret decide di rivolgersi al dottor Steven West, specializzato in infettivologia. L’uomo si recherà all’antica villa del principe accompagnato dall’attraente sorella Katie senza sapere che a Baghville, il piccolo borgo in cui sorge la villa, i tanti segreti e le misteriose leggende rendono il paese un luogo poco ospitale, dove gli abitanti subiscono l’effetto di una potente maledizione che minaccia la loro esistenza. I West conosceranno l’intera famiglia Groove, ma non sarà facile per loro scoprire cosa cela la villa che in paese è stata soprannominata “ villa dei mostri”. Molti sono i quesiti che Steven e Katie dovranno porsi. Cosa nasconde Margaret Groove? Perché il fi glio Albert sembra l’unico disposto ad aiutarli? Da cosa è affetto realmente il principe di Phalagon? Ma soprattutto, perché tutti i cittadini e persino il parroco del paese temono l’antica villa?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...