“Meditiamo Madre Terra” Sabato 15 giugno alle 11 meditazione in spiaggia per adulti e bambini a Barcarello, Sferracavallo, e a seguire pulizia dell’arenile con raccolta differenziata

Sabato 15 giugno a Palermo “MeditiAmo Madre Terra”, un’intera giornata per ritrovare la sintonia con se stessi e la natura. L’incontro prenderà il via alle 11 alla spiaggia di Punta Barcarello (Sferracavallo).
A organizzare l’iniziativa, patrocinata dal Comune, è l’associazione di promozione sociale Sahaja Yoga Italia. La partecipazione è gratuita.
Per informazioni chiamare il 320.3828115
La giornata sarà aperta dai bambini della scuola materna “Paperino”, che canteranno alcuni versi dedicati agli elementi naturali e all’educazione ambientale. Il programma andrà avanti con due sessioni di meditazione: la prima sarà rivolta ai bimbi, alla scoperta del proprio “giardino interiore”, e la seconda agli adulti, per ritrovare l’equilibrio con se stessi e l’ambiente circostante.Si potranno quindi sperimentare alcune tecniche del metodo Sahaja Yoga, partner ufficiale dell’Unesco “Center for Peace”, per sciogliere le tensioni interiori e raggiungere assieme uno stato di benessere a livello fisico, mentale ed emozionale.
Nel pomeriggio inizierà la pulizia della spiaggia: tutti i partecipanti, “armati” di guanti e pinze telescopiche, potranno dare il proprio contributo alla raccolta differenziata per liberare l’arenile dai rifiuti.
Tutta l’immondizia rimossa (plastica, metalli, vetro, carta e frazione residua) sarà poi smaltita in collaborazione con la Rap.
L’incontro si chiuderà con un pediluvio collettivo a mare: una tecnica universale, nota in oriente e occidente, per scaricare le tensioni interiori immergendo i piedi nell’acqua salata. Per un contatto ancora più diretto con l’ambiente circostante, nella splendida cornice del litorale di Barcarello.
L’iniziativa si terrà in contemporanea a Palermo, Roma e in varie città della Penisola, attraverso i volontari dell’associazione Sahaja Yoga Italia. “Sarà un’esperienza per rinsaldare il nostro legame con la natura e riconnetterci con noi stessi – spiegano gli organizzatori – L’obiettivo è sviluppare una nuova coscienza ecologica e ritrovare le nostre radici. E la proposta è di farlo attraverso la meditazione, che è uno strumento eccezionale per riscoprire la bellezza in ognuno di noi, rilassandoci e al contempo ricaricandoci, grazie alla connessione tra la nostra energia interiore e quella della natura. Sabato saremo quindi in meditazione per vincere il peso dello stress e dei malesseri, e rendere più pulita la spiaggia di Barcarello, mettendo assieme tutte le persone che desiderano esprimere amore alla nostra città, al nostro mare e alla madre terra”. Sahaja Yoga (dal sanscrito, “yoga spontaneo”) è un metodo di meditazione messo a punto nel 1970 da Shri Mataji Nirmala Devi (India 1923 – Italia 2011) e oggi diffuso in oltre centodieci Paesi del mondo. Viene proposto come forma di volontariato in vari ambiti (scuole, aziende, carceri, ospedali, università, ambienti sportivi), ed è scelto come partner ufficiale dell’Unesco Center For Peace: “Se non c’è pace dentro di noi – si legge nelle motivazioni – come possiamo sostenere la pace globale?”.
L’associazione di promozione sociale Sahaja Yoga Italia (www.sahajayoga.it) organizza corsi gratuiti di meditazione in tutta la Penisola. Per incontri e attività a Palermo consultare il sito Sahajayogasicilia.it/ e la pagina FB Sahajayogasicilia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...