I canti della buona novella il 14 dicembre nella chiesa della Pietà con il Coro Gospel

I canti della buona novella

Sabato 14 alla Pietà il Gospel Project in Concerto

È un gruppo molto amato dal pubblico. Recentemente si è esibito al Teatro Massimo per l’evento natalizio della Polizia di Stato. Per gli appuntamenti di Extasis, rassegna di suoni e immagini del Sacro, sabato prossimo 14 dicembre alle 21.30, nella splendida cornice barocca della Chiesa di S. Maria della Pietà, è in programma il Concerto del Coro Gospel Project, che eseguirà brani del repertorio spiritual e gospel tradizionale e moderno.

Il Coro, diretto da Pietro Marchese, è un progetto multietnico e interconfessionale, formato da circa 38 elementi, di cui 25 solisti. Attraverso il canto vuole testimoniare la buona novella, il Vangelo (Gospel). I coristi provengono da Stati Uniti, Costa d’Avorio, Capo Verde, Isole Mauritius, Ghana, Francia, Germania, Danimarca e Austria; e appartengono a diverse confessioni religiose: cristiana cattolica, luterana, evangelica, valdese. Fra gli altri, il gruppo si è esibito in concerto con Antonello Venditti, Joe Castellano Blues Band e Harriet Lewis, a Canale 5 con i Pooh e Lina Sastri.

I biglietti del costo di € 5 si possono acquistare sul sito: www.exstasis.it o, da un’ora prima dell’evento, a Santa Maria della Pietà in via Torremuzza a Palermo.

https://www.facebook.com/exstasispalermo/

instagram: exstasis_palermo 

Extasis,Diving into magic

È un progetto dedicato ai suoni e alle immagini del Sacro. Il programma abbraccia tutte le festività natalizie e propone 8 concerti nei più affascinanti spazi liturgici barocchi di Palermo, una grande mostra dedicata ai tesori delle chiese di Ciminna nel Monastero di Santa Caterina, uno straordinario progetto di video mapping degli interni di Santa Caterina d’Alessandria e una celebrazione liturgica con canti gregoriani.

Extasis è a cura di Vincenzo Montanelli e dell’Associazione “Ignazio Florio”, in collaborazione con l’Ufficio Beni culturali della Diocesi e il sostegno dell’Assessorato regionale al Turismo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...