Festa del Riciclo. “Fondamentale accrescere cultura e consapevolezza per ridurre rifiuti”

Si è svolta al Foro italico di Palermo la manifestazione festa del riciclo organizzata dall’Asociazione Afols e patrocinata dalla Assemblea regionale siciliana, dalla Regione e dal Comune di Palermo.
Decine di artigiani ed artisti hanno esposto i propri manufatti e le proprie opere realizzate esclusivamente con materiali provenienti dal riuso e dal riciclo.
Dall’oggettistica, all’arredamento, dall’abbigliamento alla bigiotteria, decine di prodotti frutto della maestria e della fantasia, sono stati messi in mostra con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini sull’importanza del riciclo e della raccolta differenziata.
All’iniziativa erano presenti il sindaco Leoluca Orlando, l’assessore Giusto Catania e l’assessore regionale Alberto Pierobon.
“Il Governo regionale – ha affermato quest’ultimo – sta continuando il suo impegno per promuovere la raccolta differenziata sul territorio siciliano: nell’ultimo anno si è registrato un aumento di oltre dieci punti percentuali. Siamo convinti che appuntamenti come la Festa del riciclo siano fondamentali per sensibilizzare la gente sulla convenienza del riciclo e sui vantaggi economici e ambientali”.
L’assessore Catania ha sottolineato che “la manifestazione odierna si inserisce in una più ampia azione di sensibilizzazione dell’amministrazione comunale, che vedrà nelle prossime settimane l’avvio di una campagna ad hoc, che affiancherà le iniziative per l’ampliamento delle aree servite dal “porta a porta” ed il potenziamento del servizio.”
Infine il Sindaco, nel ringraziare gli organizzatori del Afols e le istituzioni che hanno collaborato alla manifestazione, ha ricordato che “nell’ultimo anno Palermo ha registrato un costante aumento della raccolta differenziata grazie al lavoro svolto dal Tavolo tecnico costituito per questo obiettivo e grazie alla realizzazione di sempre maggiori servizi.Occorre che a questi sforzi del Comune e della Rap si accompagni però la massima collaborazione dei cittadini, alla cui informazione e sensibilizzazione sono rivolte manifestazioni come quella di oggi.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...